La mia opinione sul Philips Steam&Go 2 in 1 Golden Cooler

ìSono un venditore in una grande azienda e vengo regolarmente portato via da casa per 2 o 3 giorni su base regolare. Quindi, per motivi professionali e per evitare di stirare il bucato nei corridoi degli hotel, ho scelto la stiratrice a vapore portatile Philips Steam&Go. Il suo riferimento esatto è Philips GC332/67 Steam&Go 2-in-1 Golden (noto anche come colore champagne).


Presentazione del Philips GC332/67

Un vaporizzatore è una specie di piccolo impianto a vapore portatile. Il suo ruolo non è quello di stirare il bucato, ma di lisciarlo e rinfrescarlo. In altre parole, quando preparo la valigia, ci metto dentro solo vestiti puliti e stirati correttamente. Ma la permanenza nella valigia creerà delle pieghe e lascerà dei segni.
È qui che il piroscafo torna utile.

Rinfrescherà i vestiti: tutti i vestiti, tutti i materiali.
Il vapore ucciderà anche i batteri presenti e quindi scaccerà i cattivi odori.

Può essere utilizzato in verticale (molto pratico su gonne e abiti) o in orizzontale (sui pantaloni). Si vende con una spazzola da fissare sulla testa dell’apparecchio per rimuovere meglio le rughe dagli indumenti spessi (come ad esempio una giacca di velluto o i jeans).
Sono inclusi altri due accessori: una borsa da viaggio e un piccolo manuale per sapere come prendersi cura dei propri vestiti.

Dal punto di vista tecnico, si tratta dell’ultima generazione del vaporizzatore portatile Philips. È quindi più efficiente del modello Philips GC310/55 Steam & Go.
Ha una potenza di 1200 W e un flusso di vapore di 25gr al minuto. Deve essere collegato ad una presa di corrente. Il suo serbatoio può contenere 60 ml di acqua.
Infine, è garantito dal produttore per due anni.

Come utilizzare il Philips steam & go

Lo ripeto, ma questo non è un ferro da stiro o un impianto a vapore. È quindi più semplice, più veloce e naturalmente i risultati non sono confrontabili.

L’apparecchio è dotato di un serbatoio rimovibile. La prima cosa da fare è riempirlo e poi rimetterlo al suo posto.

Poi collegarlo e accenderlo. Poi aspettare circa un minuto. Questo è il tempo di riscaldamento dell’acqua per trasformarsi in vapore.

Non mettere subito l’apparecchio su un capo di abbigliamento. Espellere sempre un primo getto di vapore nell’aria (lontano da qualsiasi creatura vivente). Questo primo getto è il modo migliore per rovinare un capo, per bagnarlo troppo, o anche per lasciare tracce…
È quindi possibile posizionare la testa dell’apparecchio, una piastra riscaldante smartflow, sull’indumento e seguire i movimenti consigliati nelle istruzioni per rimuovere le rughe in modo rapido ed efficiente.

Dopo aver spento l’apparecchio, attendere circa 20 minuti affinché si raffreddi e quindi prima di poterlo riporre.

È davvero adatto a tutti i capi?

L’ho provato su abiti e gonne con molte pieghe leggere. Ho anche seta rugosa, lino, velluto, cotone… Non ho mai avuto problemi.
C’è una spazzola per i vestiti più spessi, permette di dirigere bene il vapore. Il risultato non è molto evidente, ma è ideale se si passa la serata in un ristorante con scarsa ventilazione. Almeno il giorno dopo il cappotto non puzza di cibo.

Trovo che la posizione eretta sia davvero ideale per il 90% dei miei vestiti. Basta metterli su una gruccia nella giusta posizione e la piastra per le mani fa tutto il lavoro.

La mia opinione sul Philips Steam&Go 2-in-1

A parte il fatto che non ho capito bene il motivo per cui è 2 in 1 (ma non ho mai provato nessun altro vaporizzatore portatile), apprezzo molto questo dispositivo.

Come dicevo, prima di questo, sono dovuto andare in mezzo al corridoio dell’albergo, su una mini asse da stiro, dove cercavo di far funzionare una macchina che non sempre era in buone condizioni. Ora posso prendermi cura di me stesso. E solo per questo, è fantastico.

Ma la macchina ha un serbatoio molto piccolo. Così, mi sono abituato a occuparmi di un solo vestito alla volta. Questo mi risparmia di dover ripetere l’operazione, riempire il serbatoio e aspettare nel bel mezzo della raddrizzatura. Penso che non sia possibile utilizzarlo per più di 5 minuti senza dover riempire il serbatoio.
Non è molto, ma allo stesso tempo è un dispositivo fatto per riparare, non per stirare tutto.

Modelli simili sono il Philips GC360/30 Steam&Go lo SteamOne S-Travel e l’Aicok HS-05.

È un dispositivo solido e ben funzionante che aiuterà chiunque debba passare regolarmente la notte in un hotel.

È il miglior sbrinatore a vapore? Non lo so, ma in ogni caso svolge le sue funzioni nel modo più semplice possibile e me ne rallegro.

I vantaggi:

si riscalda in meno di 1 minuto
per tutti i tessuti
lisciatura verticale e orizzontale
elimina gli odori

Gli svantaggi:

piccolo serbatoio
lento a raffreddare

Conclusione
È un dispositivo che risponde ad una richiesta specifica. Tuttavia, se pensate di aver bisogno di una stiratrice a vapore, la Philips GC332/67 dovrebbe essere proprio quello che vi serve.

Philips Tragbare Dampfbürste...
98 Recensioni
Philips Tragbare Dampfbürste...
  • Sicuro su tutti i tessuti, non produce scottature.
  • Vapore continuo automatico fino a 20 g/min per una stiratura efficace.
  • Leggero e compatto, facile da riporre, ideale per i viaggi.
  • Il vapore continuo elimina gli odori e combatte il 99,9% dei batteri.
  • Smorzamento verticale, non è necessario un asse da stiro.